Home Cultura Nuova uscita per gli Uffizi. Ecco il percorso “breve”, il direttore Schmidt:...

Nuova uscita per gli Uffizi. Ecco il percorso “breve”, il direttore Schmidt: «Così fruizione meno frettolosa»

136
0
SHARE

Una seconda uscita agli Uffizi, che consentirà ai visitatori di ‘ritagliarsi’ un percorso nel museo più breve di quello ordinario. E’ quella che sarà aperta in galleria da oggi a Firenze. Sarà dunque possibile effettuare il percorso intero, che copre entrambi i piani del museo, con la consueta uscita su Piazza del Grano, oppure scegliere un itinerario più breve e uscire attraverso lo scalone Natalini di Ponente.

Fiora – Risparmio idrico 970×90

Fruizione meno frettolosa del museo Così, dopo essersi goduto i capolavori di Giotto, Botticelli, Piero della Francesca, la Tribuna e il Tondo Doni di Michelangelo, alla fine del percorso ‘storico’ degli Uffizi, il visitatore potrà scegliere di interrompere la visita, scendendo con gli ascensori o per le scale fino alla nuova uscita, vicina a Piazza Signoria e accanto alla Loggia dei Lanzi. Per seguire il tragitto prescelto, i turisti saranno guidati da una nuova segnaletica dislocata in punti strategici. «L’offerta del percorso breve favorisce una fruizione rallentata, approfondita e meno frettolosa, perché toglie la pressione psicologica di dover cercare a vedere tutte le oltre duemila opere d’arte attualmente esposte – ha commentato il direttore Eike Schmidt -. Per giunta l’istituzione di percorsi alternativi aiuta la decongestione delle sale e quindi migliora la qualità della visita. È difficile e molto stancante vedere i capolavori degli Uffizi in una sola volta e per questo la diversificazione dei percorsi aiuterà a recarsi in maniera più diretta alle opere e alle sezioni d’interesse».