Home Cronaca “Chatta la buca”, che successo. Oltre 7100 riparazioni a Firenze in un...

“Chatta la buca”, che successo. Oltre 7100 riparazioni a Firenze in un mese, il sindaco: «Obiettivo risanare 68 km di strade»

397
0
SHARE

«I cittadini hanno preso sul serio ‘Chatta la buca’: sono arrivati 3.581 messaggi in un mese e abbiamo iniziato a gestirne il 91,95%. Dei 590 interventi previsti sulla base di queste segnalazioni ne abbiamo completati quasi il 35%. Questo dimostra che ‘Chatta la buca’ è uno strumento che funziona sia dal punto di vista del recepimento dei messaggi e delle segnalazioni sia come parametro per valutare il ritmo di risoluzioni delle segnalazioni stesse». È quanto ha dichiarato il sindaco di Firenze, Dario Nardella, facendo il punto ad un mese dall’avvio del canale di segnalazioni delle buche via whastapp (335/1648681).

Fiora Sport 970×90

«Obiettivo risanare 68km di strade» Nell’occasione il sindaco ha anche ribadito il forte impegno dell’amministrazione sul fronte dei rifacimenti di strade e marciapiedi. «Stiamo andando avanti non solo nella copertura puntuale delle buche ma anche sui rifacimenti di intere carreggiate sia con gli interventi in somma urgenza di Sas – ha sottolineato Nardella – Confermiamo quindi il programma di quest’anno di risanare 68 chilometri di strade e 37 chilometri di marciapiedi».  Anche l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti ha sottolineato le diverse tipologie di interventi con cui l’amministrazione sta dando risposte alle criticità che si sono presentate dopo le nevicate e il maltempo dei mesi scorsi. «Sono partiti i lavori degli accordi quadro nei vari quartieri tra cui quelli sul centro storico che prevedono interventi di ripristino dei lastrici – ha raccontato Giorgetti -. E poi ci sono le gare di appalto su singoli riasfaltature, e i lavori di manutenzione straordinaria. Si tratta di un grande impegno anche a livello economico per dare una risposta importante ad una delle problematiche più sentite dai cittadini». 3.581 i messaggi con foto di buche georeferziate che fino a mercoledì scorso sono arrivate al numero whatsapp di chattalabuca; 3.293 quelli presi in carico (pari al 91,95%) e 968 quelli inviati in risposta. Dai messaggi sono state prese in carico 678 segnalazioni pari a 590 interventi da effettuare (la differenza è data dalle segnalazioni doppie o da più buche segnalate sulla stessa strada risolte con un unico intervento) e di questi sono stati risolti 205 casi pari al 34,74% . Ai ripristini con il bitume a freddo da fine marzo si sono aggiunti i lavori eseguiti in somma urgenza. Ma l’impegno dell’amministrazione sulle strade non si ferma qui. “I prossimi mesi vedranno una grande mole di interventi di asfaltature e risanamento di strade e marciapiedi in centro e in periferia – ha concluso il sindaco Nardella – a iniziare da quelli già programmati e che stanno per partire”.