Home Cultura Febbre da fumetto. Comics and Games, 7 mostre a Palazzo Ducale per...

Febbre da fumetto. Comics and Games, 7 mostre a Palazzo Ducale per dare il via alla manifestazione

202
0
SHARE
cof

Lucca Comics & Games a Lucca entra nel vivo: sabato 14 ottobre inaugurano le mostre a Palazzo Ducale, con quello che è il via ufficiale dell’edizione 2017. Tutta la parte espositiva è stata presentata a Palazzo Orsetti dal sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini, il consigliere provinciale Renato Bonturi, il presidente di Lucca Crea srl, Francesco Caredio, il responsabile Ctps di Intesa San Paolo, Alberto Prestopino e dai responsabili di Lucca Comics & Games, Jacopo Moretti, Antonio Rama, Giovanni Russo e Andrea Parrella.

Terme Antica Querciolaia autunno 2017 970×90

Le mostre Sono in tutto sette le mostre che sono allestite a Palazzo Ducale e che resteranno aperte fino alla chiusura della manifestazione a ingresso gratuito. Si tratta, secondo gli organizzatori, del meglio del meglio della proposta grafica, illustrativa e culturale del mondo del fumetto, dell’illustrazione e del videogame internazionale.Ad essere ospitate nelle sale del palazzo che fu di Elisa Bonaparte, infatti, sarà l’esposizione dedicata all’autore del manifesto dell’edizione 2017, Michael Whelan, dove si potranno ammirare i dipinti di questo acclamato illustratore del fantastico, specializzato in copertine di libri di fantascienza e fantasy (da quelle storiche di Isaac Asimov a Stephen King), ma anche di copertine di dischi come quelle dei Queen. Altro artista in mostra è Igor Tuveri, in arte Igort, poliedrica personalità artistica, prolifico autore di graphic novel, illustratore ed editore del quale si potrà ammirare il percorso artistico dagli esordi fino alle ultime opere pubblicate. Un salto nel mondo assolutamente ‘pop’ e contemporaneo lo fa fare la mostra di Sio (Simone Alberigi), ‘Sio nel Circolo Polare Artico’, dove saranno esposte per la prima volta le tavole nate dal recente viaggio al Circolo Polare Artico, appunto, viste attraverso gli occhi di uno degli autori più amati dai giovanissimi. Lo spazio per i più piccoli è dedicato ad Arianna Papini, illustratrice di oltre 100 pubblicazioni e arte-terapeuta, che guarda il mondo e i suoi abitanti con gli occhi attenti e appassionati di chi è in grado di trasformarli per far riflettere. Non poteva mancare il Giappone, con Taiyo Matsumoto, uno dei nomi più interessanti del fumetto d’autore giapponese contemporaneo e mangaka ‘sui generis’: Matsumoto, infatti, trae ispirazione soprattutto dal fumetto europeo, andando così in netto contrasto con la tendenza all’isolazionismo tipicamente giapponese. Raina Telgemeier, con i suoi adolescenti, è protagonista della mostra che racconta con freschezza e naturalezza i problemi tipici di quell’età. I suoi non sono lavori di finzione e nemmeno sono dedicati solo ai ragazzi, ma tutti si ritrovano nei racconti dell’adolescenza dell’artista, nelle sue contraddizioni e nelle sue scoperte. Ultima, non certo per importanza, è la mostra dedicata a Federico Bertolucci, autore che si è formato all’Accademia Disney e che ha ricevuto il Gran Guinigi nel 2011 e ben 3 nominationa agli Eisner Awards.

Le altre mostre in città Dal primo novembre, oltre a quelle di Palazzo Ducale, apriranno anche altre mostre che saranno dislocate nei vari padiglioni tematici della manifestazione. Tra queste, da segnalare sono quelle che troveranno sede nella Fondazione Banca del Monte in piazza San Martino e, cioè, l’esposizione dedicata a Raphael Lacoste, uno dei più importanti concept designer e art director dell’industria videoludica, che porta in mostra opere digitali, sketch e making of sugli universi creati per grandi marchi come ‘Assassin’s Creed’; Dragonero invece è un viaggio fantastico tra fumetto e animazione e si potrà assistere all’affascinante itinerario della nascita del progetto di Luca Enoch e Stefano Vietti. Infine vi sarà la gallery dei finalisti del concorso per progetti di storie a fumetti, ‘Lucca Project Contest’.

Star Trek a Lucca Tra le novità dell’ultim’ora, la presenza dell’attore Dominic Keating che gli appassionati di Star Trek associano subito al personaggio di ‘Star Trek – Enterprise’, spin-off della serie storica ‘Star Trek’, di cui è il prequel e dove Keating impersonava il tenente Reed, ufficiale tattico agli ordini del capitano Jonathan Archer, interpretato da un grande Scott Bakula.

Mappa e programma on line Da oggi è on line sul sito di Lucca Comics & Games sia la mappa dei padiglioni, in modo da potersi orientare meglio, sia il programma delle cinque giornate del festival. E’ così già consultabile la lista delle centinaia di eventi sparsi nelle varie location del centro storico, ai quali si aggiungeranno altri che sono ancora in fase di definizione.

Logistica Cambia, in parte, la logistica. O meglio: si perfeziona. Durante l’orario di apertura della manifestazione sarà chiuso al traffico il tratto sud della circonvallazione e, cioè da viale Europa fino alla stazione ferroviaria. Inoltre, in caso di necessità, la polizia municipale potrà chiudere al transito veicolare viale Europa e deviare il transito nella viabilità limitrofa, per evitare ingorghi. Durante i giorni della manifestazione, tutto il centro storico sarà Ztl e, per fasce orarie, saranno chiuse alcune strade attorno a piazza San Francesco. Niente biciclette nella ztl dalle 10 alle 19, mentre divieto assoluto per i risciò ad ogni orario. Gli accessi al centro storico saranno ridotti: in particolare saranno fuibili dai pedoni le porte San Pietro, San Jacopo, Santa Maria, San Donato e Sant’Anna e le sortite ovest di San Colombano, San Frediano e quella dell’ex Campo Balilla.

Parcheggi Metro mette a disposizione dei visitatori 14 aree di parcheggio a pagamento: la novità del 2017 è la possibilità di prenotazione a partire dal 16 ottobre fino al 4 novembre, attraverso il sito web dedicato www.lcg.parcheggilucca. I prezzi saranno di 10 euro al giorno (7 con la prenotazione on line) per le auto; 5 al giorno (4 on line) per le moto; 20 euro al giorno (15 on line) per i camper. Gli abbonamenti di più giorni prevedono uno sconto progressivo: meno 5% per 2 giorni; meno 10% per tre; meno 15% per quattro e meno 20% per cinque giorni.

Scuole chiuse Come già avvenuto nel passato, anche quest’anno il Comune ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado su tutto il territorio comunale per il 4 novembre. Nei giorni di giovedì e venerdì, invece, saranno chiuse solo le scuole del centro storico e quelle dell’immediata periferia che gravitano sulla circonvallazione. Ci saranno dei percorsi specifici per raggiungere i binari e ovviare ai disagi connessi al rientro dei visitatori nelle ore del tardo pomeriggio e della sera. L’attesa per i treni sarà invece regolamentata e gestita all’esterno della stazione. Anche il sottopasso della stazione sarà chiuso al transito pedonale tra San Concordio e piazzale Ricasoli dalle 15 di venerdì, al fine di consentire un maggiore deflusso per i visitatori.