Home Spettacoli Festival delle Colline. A Prato l’immaginario Tex-Mex dei Calexico

Festival delle Colline. A Prato l’immaginario Tex-Mex dei Calexico

476
0
SHARE

Un immaginario Tex-Mex che si srotola tra i deserti polverosi dell’Arizona, le feste messicane a base di Tequila, le atmosfere surreali dei film di Tarantino. Calexico, ovviamente. La band di Joey Burns e John Convertino approda venerdì 13 luglio all’Anfiteatro del Cantro Pecci di Prato (ore 21,30) nell’ambito del Festival delle Colline 2018.

Fiora Sport 970×90

Il concerto Il tour segue l’uscita del nuovo album “The Thread That Keeps Us”, un ritratto di famiglia che cattura tutta la loro imprevedibilità e varietà stilistica, riservando il consueto spazio alla loro creatività. Nel dare vita all’album, i Calexico hanno trovato la loro dimensione spirituale in un ambiente insolito, non in Arizona, ma bensì sulla costa settentrionale della California, in una casa trasformata in studio, chiamata House Panoramic. Costruita con detriti e legname recuperato da un cantiere navale – soprannominata dalla band “la nave fantasma” – la sfarzosa casa, con il suo ambiente all’avanguardia, non ha tardato a dare il suo contributo al suono dei nuovi brani. I Calexico sono: Joey Burns, John Convertino, Martin Wenk, Jacob Valenzuela, Sergio Mendoza, Jairo Zavala Ruiz e Scott Colberg.