Home Spettacoli Fuori Fuoco. Gran finale a Sovicille con una doppia proiezione

Fuori Fuoco. Gran finale a Sovicille con una doppia proiezione

786
0
SHARE

Il treno di “Fuori Fuoco” si ferma a Sovicille (Siena) al Museo del Bosco di Orgia per gli ultimi due appuntamenti nel calendario della sua decima e fortunata edizione dedicata al tema del desiderio. Ed è prevista una ancora più entusiastica partecipazione del pubblico alla proiezione del film “Country for old men”. Tutti gli spettacoli sono alle 21,30 e sono ad ingresso gratuito.

Fiora Sport 970×90

Country for old men Una pellicola – firmata da Stefano Cravero e Pietro Jona, entrambi presenti alla serata di sabato 11 agosto alle 21.30 (ingresso libero) – che attraverso la storia di alcune coppie di migranti della terza età, cittadini americani “rifugiati economici” in Ecuador, riflette con spietata consapevolezza su cosa resta del sogno americano. Il film sarà preceduto dalla presentazione del progetto di documentario di animazione “Pratomagno” di Paolo Martino (ore 19) che racconta della vita rurale oggi e dalla visione del cortometraggio “Tavsan Kani – Rabbit Blood” di Yagmur selezionato da Visionaria 2017.

Valigie digitali Domenica 12 agosto invece c’è grande attesa per la mostra “Valigie Digitali” un percorso multisensoriale – visivo e sonoro – che ci restituisce meglio di ogni altra cosa il viaggio della vita di chi approda in Europa in cerca di condizioni di salvezza. Un progetto ideato e prodotto da Verso Laboratorio Interculturale con gli interventi di Daniela Neri, Giulio Aldinucci e Tommaso Sbriccoli (ore 19), a cui seguirà la proiezione del film “L’ordine delle cose” di Andrea Segre nel quale la fuga e la sua negazione sono essenza vitale stessa. Il regista sarà presente alla serata e presenterà il film preceduto dal cortometraggio “Not one of Us” di Bill Jarcho un altro omaggio della 24esima edizione di Visionaria.