Home Comuni Paesaggi Musicali Toscani. Da Stephen Swedish a Pierre Hantai, i grandi...

Paesaggi Musicali Toscani. Da Stephen Swedish a Pierre Hantai, i grandi della musica classica in Val d’Orcia

1004
0
SHARE

Le musiche dal repertorio cameristico di Schumann, Vivaldi, Handel, Mozart e ancora Brahms, Schubert, Ravel, Kodaly interpretate da alcuni tra i più grandi e talentuosi musicisti al mondo provenienti da dieci tra nazioni e continenti diversi e ambientate nei paesaggi toscani della Val d’Orcia (Si). Aprirà il 16 agosto a Palazzo Chigi con un programma di Quintetti eseguito dal Quartetto di Cremona con il pianista Stephen Swedish, Paesaggi Musicali Toscani, la rassegna di musica classica organizzata da Comune di San Quirico d’Orcia in collaborazione con l’associazione culturale “Musica Insieme” e in programma a San Quirico d’Orcia fino al 26 agosto.

Terme Antica Querciolaia autunno 2017 970×90

Oltre 50 artisti provenienti da Italia, Stati Uniti, Spagna, Francia, Inghilterra, Corea, Taiwan, Grecia, Giappone e Australia per dieci giorni porteranno gli amanti della classica alla scoperta di luoghi bellissimi fuori dai circuiti turistici più frequentati. Paesaggi Musicali Toscani rassegna sempre più riferimento nel panorama dei festival di musica classica internazionali, in virtù dell’impegno di sponsor americani che hanno scelto di investire in cultura in Val d’Orcia, con una sorta di crowdfunding che consente di portare la grande musica a San Quirico. Un rapporto questo fra ente pubblico e privati che si va sempre più consolidando, al punto che a New York, la Hudson Valley Philharmonic ha istituito un premio ‘string competition Paesaggi Musicali Toscani’ il cui vincitore, il violinista Brian Kwan Yeung Choi, si esibirà in concerto (20 agosto ore 18) proprio a San Quirico.

Anche quest’anno si ripeterà l’abituale appuntamento a Vignoni, con il concerto dell’Accademia Ottoboni che esegue i Quartetti di Mozart per flauto nella pieve, preceduto da una cena all’aperto (lunedì 21 agosto ore 19). Un evento davvero speciale sarà quello del 19 agosto (ore 21.15) nel suggestivo scenario dei Giardini Nilde Iotti. Sarà eseguito un programma dall’Orchestra da Camera Milano Classica diretto dal grande clavicembalista francese Pierre Hantaï. E poi ancora Cantina Sampieri Del Fa’ (giovedì 17 agosto 17.30) Il Caleidoscopio Lathika Vithanage mentre alle ore 22 (Palazzo Chigi) Marco Beasley, voce, Antonio Paliotti, chitarra e arrangiamenti. Venerdì 18 agosto (ore 18 a Rocca d’Orcia) Imaginarium Ensemble, martedì 22 agosto (ore 21:15 Palazzo Chigi) Weiyin Chen, pianoforte; mercoledì  23 agosto (ore 11 Chiesa di Santa Maria Assunta) Francesco Corti, clavicembalo mentre alle ore 18 nella Pieve di Santo Stefano a Cennano, Castelmuzio Le Cameriste Ambrosiane&Friends. Giovedì 24 agosto (ore 21.15 Palazzo Chigi) Ariana Kim, violino, Todd Crow, pianoforte, venerdì 25 agosto (ore 21.15 Palazzo Chigi) Vashti Hunter, violoncello, Martin Klett, pianoforte. E infine sabato 26 agosto (ore 21.15 Chiesa Collegiata) La Follia Barocca e Marina de Liso, mezzo-soprano.

Info e biglietti  Concerti euro 10- eccetto Ingresso al concerto del 23 agosto euro 15. Ingresso ai concerti in Chiesa Collegiata, Chiesa di Santa Maria Assunta e Pieve di San Biagio: offerta libera. Abbonamento euro 80 con posto riservato.

Per i residenti sconto del 40% Cena a Vignoni include il concerto di Accademia Ottoboni euro 20.  Tel. +39 0577 899728. Programma completo su www.paesaggimusicalitoscani.it