Home imblog Il paradiso dei golosi. “Crème”, a Siena porte aperte ai sapori veri

Il paradiso dei golosi. “Crème”, a Siena porte aperte ai sapori veri

614
0
SHARE

dolci4“Crème” è una pasticceria a Siena, un paradiso per golosi, un idillio per i sensi, un laboratorio di dolcezze che appaga il corpo e lo spirito. Nasce nel 2014 dalla passione di Valentina Sorrentino di fare qualcosa di buono, di accompagnare alla riscoperta dei sapori veri lavorando materie prime sceltissime rigorosamente a mano come una volta. Da Crème non si utilizzano preparati di nessun tipo e Valentina seleziona personalmente le migliori materie prime dalla cioccolata Domori al latte appena munto di sola Brunalpina in Val di Chiana e tutte le paste sono pure al 100% senza conservanti, coloranti ed aromi.

Solo scegliendo accuratamente i migliori ingredienti ogni giorno e lavorandoli con tanta passione si realizzano prodotti che possano arrivare al cuore di tutti. Valentina ha fatto della sua passione una professione ed il suo unico scopo è coccolare, emozionare e sorprendere con le sue creazioni. Crème è un ritrovo del gusto, un viaggio nei sapori. Le sue creazioni più apprezzate sono i semifreddi con panna fresca e cioccolato o le crostate di farina di castagne con cioccolato e pere o il budino di riso come una volta, ottimi tutti i gelati tra i più in voga pistacchio e nocciola ma se assaggiate quelli alla frutta e chiudete gli occhi vi sembrerà di mangiare la frutta vera.

dolci3Cosa vuole essere Crème?

«Il mio progetto è quello di far riscoprire i sapori veri, non è facile perché riuscire a dare un buon prodotto a prezzi concorrenziali e molto difficile ed allora ho deciso di avere una vetrina molto piccola, fare poca varietà alla volta, ruotare l’offerta ma tenerla molto ristretta. Non sempre il cliente riesce ad apprezzare questa scelta ma io continuo su questa linea ed i clienti affezionati mi invogliano ad andare sempre di più in questa direzione».

Quale percorso hai fatto prima di arrivare qui?

«Ho fatto una scuola di gelateria a Perugia all’Università dei Sapori e per quanto riguarda la pasticceria ho fatto diversi corsi professionali da famosi maestri pasticceri al sud, perché li ho trovato molta disponibilità a tramandare i trucchi del mestiere».

dolciCosa ti differenzia dalle altre pasticcerie?

«Io non scendo a compromessi, faccio tutto completamente a mano senza additivi o conservanti di nessun genere e faccio la linea della vetrina in base alle materie prime migliori che trovo sul mercato».

Un tuo segreto in pasticceria?

«Il segreto del nostro gelato è il latte e tanta tanta passione. Possiamo usare gli stessi ingredienti ma solo la passione trasforma una ricetta in una delizia e in un capolavoro».

Cose si degusta una dolce o una pasta? quali elementi devono rispettare?

«Quando mangio devo riconoscere il sapore degli ingredienti, per esempio il gelato alla frutta, quello fatto con frutta fresca il sapore non sarà mai uguale un giorno dall’altro. Non si deve sentire solamente il dolce dello zucchero ma il gusto deve restare puro e dopo aver finito di mangiarlo si deve sentire la persistenza del gusto».

Il tuo sogno?

«Avere la fila sempre fuori, non per motivi meramente economici, ma per essere riuscita a far apprezzare il mio progetto, la mia filosofia: materie prime di grande qualità trasformate con amore per nutrire lo spirito».