Home Cronaca Coronavirus.1.700 corsi in e-learning, l’università affronta l’emergenza con lezioni a distanza

Coronavirus.1.700 corsi in e-learning, l’università affronta l’emergenza con lezioni a distanza

236
0
SHARE

Oltre 1700 corsi già disponibili sulla piattaforma e-learning: così, spiega una nota, l’Università di Siena sta affrontando le complicazioni della sospensione delle attività didattiche, prevista dal Governo per l’emergenza coronavirus, «fornendo ai propri iscritti tutti gli strumenti per proseguire il percorso formativo attraverso procedure a distanza».

Potenziate le piattaforme digitali «L’esperienza che l’Ateneo ha avviato negli ultimi anni con l’attivazione di un progetto di didattica integrativa e teledidattica – spiega il rettore Francesco Frati – si è dimostrata particolarmente utile per affrontare questo momento di emergenza per il Covid-19. Sul nostro sito web è disponibile la piattaforma tecnologica ‘Moodle’, tra le più diffuse nel mondo per la teledidattica e per supportare la didattica curriculare. Gli studenti vi possono trovare tutto il materiale opportunamente messo a disposizione dai docenti: dispense, video, filmati, Mooc, bibliografie, selezioni di articoli accessibili in formato elettronico, e-books, oltre ovviamente a registrazioni di lezioni. Molti docenti, inoltre, hanno chiesto in questi giorni di svolgere le lezioni in diretta streaming, pertanto contiamo di poter far fronte in maniera efficace alle esigenze dei nostri studenti». Già nei giorni precedenti alla sospensione delle attività didattiche, una task force dell’Ateneo aveva provveduto a potenziare le piattaforme digitali con nuovi strumenti e a redigere vademecum descrittivi per agevolare la frequenza delle lezioni agli studenti impossibilitati a partecipare a causa delle limitazioni agli spostamenti. Tale lavoro preparatorio «ha reso l’Università di Siena pronta a rispondere efficacemente e tempestivamente alla sospensione delle lezioni».