Home Cronaca Coronavirus. Il sindaco di Siena: «La nostra situazione diversa dalle altre aree...

Coronavirus. Il sindaco di Siena: «La nostra situazione diversa dalle altre aree della Toscana»

150
0
SHARE
Luigi De Mossi

«Sarebbe ragionevole tenere conto della favorevole situazione di Siena che è ben diversa da altre aree della Toscana». Così il sindaco della città del Palio Luigi De Mossi in merito alla richiesta al Governo da parte del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani di far tornare Siena e Grosseto in area arancione nella gestione dell’emergenza coronavirus.

Questione chiarezza «E’ doveroso tenere conto delle realtà locali, della disciplina e civiltà di ogni singola area» prosegue De Mossi sottolineando: «Nessuno chiede una riapertura senza criterio ma i senesi hanno risposto in maniera adeguata e puntuale alle prescrizioni dei vari Dpcm, ll Governo deve tenere conto di questo e dei dati, che a Siena sono molto più bassi rispetto ad altre zone della Toscana». «C’è il dovere da parte del Governo, pur nella difficoltà del caso di darci una programmazione; gli imprenditori devono sapere quando dovranno chiudere, quando potranno riaprire, serve una prospettiva» conclude il sindaco di Siena.