Home Cronaca La scelta del futuro. Open Day all’Istituto Bandini, genitori e ragazzi alla...

La scelta del futuro. Open Day all’Istituto Bandini, genitori e ragazzi alla scoperta della scuola

542
0
SHARE

Porte aperte all’Istituto di istruzione superiore Sallustio Bandini di Siena. Venerdì 14 dicembre, a partire dalle ore 16, lezioni e laboratori aperti con i ragazzi e i genitori che potranno visitare l’istituto e assistere liberamente alle attività didattiche del venerdì pomeriggio seguendo i percorsi predisposti. Alle 17, al termine delle lezioni i ragazzi usciranno dall’istituto. Mentre dalle 17,15 in Aula Magna il dirigente scolastico, Alfredo Stefanelli e i rappresentanti degli studenti incontreranno le famiglie con la proiezione di un video di presentazione della scuola. Nella mattina, alle ore 11, cerimonia di consegna dei diplomi agli alunni che hanno conseguito la maturità nell’anno scolastico 2017/2018.

Il dirigente scolastico Stefanelli: «La scuola deve dialogare con famiglie e studenti» «Proseguono le attività legate all’orientamento degli alunni delle scuole primarie di secondo grado – spiega il dirigente scolastico Alfredo Stefanelli – crediamo che la scuola debba essere in grado di dialogare sempre più con le famiglie e gli studenti. Aprire le porte e far conoscere attività e i luoghi delle lezioni, oltre che instaurare un rapporto con i docenti riteniamo sia il modo migliore per intraprendere un percorso di formazione completo per i ragazzi».

Visita ai laboratori  Infine dalle 17.45 i docenti dei singoli indirizzi incontreranno le famiglie per approfondimenti, chiarimenti e la visita dei laboratori. Saranno presenti per l’indirizzo Turistico europeo i prof. Triglia, Santucci e Garcia, Tommasi e Travaglini, per l’economico sportivo i prof. Rivetti e Penta, per l’Amministrativo, finanza e marketing i prof. Penta, Vitolo e Perugini; per quanto riguarda l’indirizzo Costruzioni, ambiente e territorio i prof. Cappuzzo, Fasano, Pace e per Grafica e comunicazione i prof. Lorenzoni, Crisci, Righeschi e infine per l’accoglienza e l’inclusione il prof. Rizzuti.