Home Cultura Libri a bordo. Torna il servizio Bibliobus, letture per adulti e bambini...

Libri a bordo. Torna il servizio Bibliobus, letture per adulti e bambini con pullman-biblioteca

145
0
SHARE

Riparte a Firenze dall’11 gennaio «dopo la sosta dovuta all’emergenza sanitaria, il servizio del Bibliobus, la biblioteca itinerante che sosta vicino a giardini, scuole, piazze e mercati». Lo riferisce Palazzo Vecchio in una nota del Comune. A bordo del mezzo si possono trovare circa 3.000 volumi per bambini e per adulti: narrativa, saggistica, tempo libero, fumetti e audiolibri, disponibili per tutti gli iscritti alle biblioteche del Sistema Documentario Integrato dell’Area Fiorentina per il prestito gratuito. L’obiettivo del Bibliobus è quello di avvicinare i cittadini alla lettura, far conoscere le biblioteche comunali e promuoverne i servizi, le attività e i progetti.

Assessore alla cultura Sacchi: «Altro piccolo passo verso la fruizione culturale dal vivo» «Dopo la riapertura delle biblioteche lo scorso dicembre – commenta l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi – si tratta di un altro piccolo passo verso la fruizione culturale dal vivo. Siamo abituati da molti anni a vedere il Bibliobus pieno di libri che gira per le strade di Firenze e porta i libri quasi sotto casa e finalmente possiamo tornare a salirci sopra per scoprire la bellezza della lettura e invogliare nuovo pubblico a frequentare una biblioteca».

Il prestito dei volumi del Bibliobus è consentito per un massimo di tre libri o audiolibri e dura 30 giorni, rinnovabili per ulteriori 30 se i libri non sono prenotati. I libri possono essere restituiti al passaggio successivo del Bibliobus oppure alla biblioteca comunale più vicina. Non è possibile invece restituire sul Bibliobus i materiali presi in prestito nelle altre biblioteche.

L’accesso al Bibliobus è libero ed i servizi sono gratuiti. Si accede al servizio utilizzando la mascherina protettiva e dopo aver disinfettato le mani con soluzioni idroalcoliche. All’ingresso viene misurata la temperatura e non si può entrare se supera i 37,5° oppure se si hanno sintomi da infezione respiratoria, tosse e respiro corto. Sarà temporaneamente fuori servizio la pedana di accesso per disabili.