Home Cronaca Nuova vita. Dopo i lavori di messa in sicurezza e restauro gli...

Nuova vita. Dopo i lavori di messa in sicurezza e restauro gli Horti Leonini riaprono al pubblico

167
0
SHARE

Gli Horti Leonini riaprono al pubblico dopo i lavori di messa in sicurezza e restauro che stanno interessando la Ragnaia. Da sabato 8 agosto (dalle ore 8.30 alle ore 20) il giardino cinquecentesco tornerà nuovamente visitabile esclusivamente nella parte bassa. Rimarrà inibito l’accesso al pubblico nella parte alta in attesa delle nuove piantumazioni che, come da prescrizioni dei tecnici e della Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio per le province di Siena, Arezzo e Grosseto, dovranno avvenire nel periodo autunnale.

Il sindaco Maramai: «Il nostro giardino tornerà in breve tempo ancora più bello» «Siamo soddisfatti del lavoro svolto – spiega il sindaco Danilo Maramai – gli interventi più severi sono stati tutti completati e appena saranno maturi i tempi rispetto alle esigenze agronomiche procederemo con le nuove piantumazioni e la sistemazione del verde e dei nuovi bossi. Nel frattempo, però, abbiamo ritenuto giusto restituire il giardino ai sanquirichesi e ai visitatori, almeno nella parte bassa. Il nostro giardino tornerà in breve tempo ancora più bello e affascinante di prima dopo questo necessario intervento di manutenzione. La nuova illuminazione sarà davvero qualcosa di unico che aggiungerà ulteriore valore».

Il 22/8 inaugurazione illuminazione Sabato 22 agosto (ore 21.30) sarà infatti inaugurata la nuova illuminazione degli Horti con una cerimonia pubblica. Un intervento da 113 mila euro che ha visto l’installazione di led strip lungo tutto il perimetro delle siepi di bosso oltre che per la statua di Cosimo de’ Medici al centro del giardino e nelle mura. La nuova illuminazione consentirà di rendere il giardino ancora più suggestivo durante le aperture notturne che saranno programmate o durante lo svolgimento di eventi con la possibilità di accendere i singoli settori e realizzare giochi di luce. Inoltre, il progetto sarà completato nei prossimi mesi con altri 20 mila euro di investimenti da parte dell’Amministrazione comunale per l’acquisto di 50 nuovi bossi e la manutenzione di tutto il verde.