Home Cronaca In piazza contro il razzismo. Giochi di Carnevale da tutto il Mondo...

In piazza contro il razzismo. Giochi di Carnevale da tutto il Mondo contro le barriere culturali

251
0
SHARE
Foto Pixabay

La coesione la si impara da piccoli: meglio se attraverso il gioco. Sta qui lo scopo dei “Giochi di Carnevale da tutto il Mondo”, la festa che sabato 22 febbraio dalle ore 15 animerà piazza Dalmazia, a Firenze. Oltre 60 associazioni del territorio sono invitate a partecipare, una ventina quelle impegnate nella costruzione dell’evento organizzato con il Quartiere 5 di Firenze nell’ambito del progetto Bridges – Building Relationships and Integration by Developing local Groups and Enhancing Solidarity – che, finanziato da The Asylum, Migration and Integration Fund (AMIF), si pone la sfida di combattere la xenofobia, le barriere culturali e le divisioni sociali promuovendo la coesione della comunità.

Occasioni di confronto e di reale coesione La festa è organizzata dall’Associazione Italiana Cultura Sport – tra i maggiori enti di promozione sportiva del Paese – ed è il secondo di sei eventi pubblici che, attraverso la cultura, lo sport e il volontariato, offriranno occasioni di confronto e di reale coesione tra le tante realtà che animano e vivono il quartiere 5 della città. I “Giochi di Carnevale da tutto il Mondo” saranno prima di tutto una festa e un’occasione per i più piccini di incontrarsi e giocare, avendo come tema il Carnevale declinato secondo le usanze e i giochi dei vari Paesi del mondo rappresentati dalle associazioni presenti. Un vero e proprio “viaggio” tra i giochi dei vari continenti: ogni bambino presente, munito di passaporto, completato tutto il percorso dei giochi, riceverà l’“Attestato di Viaggiatore del Mondo”. Non mancheranno merenda, sorprese e, al termine, gadget regalo per tutti.Una ventina, come detto, le associazioni “costruttrici” dell’evento, insieme ad AiCS: Associazione Culturale “Viva il Perù”, Confederazione Regionale della Comunità Filippina in Toscana, Libera Associazione dello Sri Lanka in Toscana, Colombia ES, SMS Rifredi, Gruppo 334 – Insieme per Brozzi, Laboratorio Permanente per la Pace di Rifredi, SMS Peretola, Associazione Piazza San Donato, Il Colle, Gonzaga University in Florence, Associazione Con lo Sguardo di Filippo, Il Tabernacolo, Associazione Zero-Zero Firenze 5 Onlus, Rete di Solidarietà Q5, Comitato Genitori I.C. Guicciardini, Centro per l’Età Libera via Bini e Daniel Il Trampoliere della Sierra Leone.