Home Cronaca Piscina di Buonconvento verso la riapertura. In arrivo finanziamento di 340mila euro,...

Piscina di Buonconvento verso la riapertura. In arrivo finanziamento di 340mila euro, servirà un bacino di 30mila persone

528
0
SHARE

Dopo anni di chiusura, si torna a parlare concretamente della riapertura della piscina comunale di Buonconvento (Si), frequentata per anni da abitanti di tutte le età di una bella fetta della provincia di Siena (Val d’Arbia e Val d’Orcia in particolare), per un bacino d’utenza di 30mila persone.

Nella seduta del Consiglio Regionale della Toscana del 30 luglio 2020, è stato approvato il finanziamento di 340mila euro per il recupero funzionale, l’adeguamento normativo e l’efficientamento energetico dell’impianto natatorio denominato “Piscina d’area” di Buonconvento.

La richiesta di finanziamento per la riqualificazione della piscina era stata presentata a marzo, in piena emergenza Covid, sul bando per il sostegno ad investimenti in materia di impiantistica e spazi sportivi per l’anno 2020, dopo un lungo percorso di revisione e approntamento del progetto esecutivo e di progettazione degli interventi di efficientamento energetico utili per abbattere almeno in parte i costi di gestione. Percorso che è stato condiviso con i comuni limitrofi.

La collaborazione attivata dal comune di Buonconvento con la Provincia di Siena e con i comuni di Montalcino, San Quirico d’Orcia, Monteroni d’Arbia, Murlo e Asciano ha portato al riconoscimento della struttura come “impianto sportivo d’area”.

Proprio questa valenza sovralocale e la forza di un percorso condiviso e cofinanziato è stato l’elemento vincente per ottenere dalla Regione il finanziamento straordinario per riattivare la struttura.

Con questo finanziamento e con il contributo del Comune di Buonconvento e dei comuni limitrofi sarà finalmente possibile avviare i lavori di riqualificazione dell’impianto natatorio attraverso i necessari adeguamenti della struttura alle normative per la sicurezza, l’accessibilità e la prevenzione antincendio, insieme ai necessari interventi di efficientamento energetico.

Soddisfazione, dunque – fa sapere il Comune di Buonconvento -, perché lo sforzo congiunto di portare avanti la procedura in questi mesi di grande difficoltà e ristrettezza economica ha portato al riconoscimento dell’utilità e del valore della struttura sportiva da parte della Regione.