Home Cronaca Una via per Tortora. Sindaco di Siena: «Errori giudiziari ci sono, ora...

Una via per Tortora. Sindaco di Siena: «Errori giudiziari ci sono, ora confronto su tema caldo e attuale»

205
0
SHARE
Luigi De Mossi

«Un’iniziativa che mi ha fatto molto piacere». Così il sindaco di Siena Luigi De Mossi commenta l’approvazione in Consiglio Comunale della mozione per l’intitolazione di una via o di un parco a Enzo Tortora e alle vittime degli errori giudiziari presentata dalla consigliera di FI Maria Concetta Raponi. «Giulia Simi, consigliere generale del Partito Radicale ha sollecitato questa iniziativa e ora con l’assessore alla Toponomastica Francesco Michelotti, stiamo cercando uno spazio adeguato da intitolare a Enzo Tortora e a tutte le vittime degli errori giudiziari».

Sindaco e avvocato De Mossi, che oltre a essere il sindaco di Siena, di professione fa l’avvocato sa che questo è un tema molto caldo: «E’ necessario fare questo tipo di iniziative, non sempre tutti i comportamenti sono così commendevoli. Gli errori sono all’ordine del giorno per tutti quanti e anche io non mi sottraggo quando faccio l’avvocato. Può sbagliare anche la Magistratura. quindi è necessario un monito ben preciso che chiarisca che purtroppo ci sono gli errori giudiziari».

Il primo passo L’intitolazione di una via o di un parco, quindi, è solo il primo passo di un percorso che si preannuncia ben più ampio. «E’ un’occasione per fare il punto – spiega il sindaco De Mossi -, come Comune vogliamo fare un’iniziativa insieme alla Camera penale e all’Ordine degli Avvocati di Siena, con l’avvocato Caiazza perché mi sembra che questo sia un tema molto caldo e attuale».