Home Enti locali No fusioni. Il sindaco di Ortignano Raggiolo Pistolesi si è dimesso

No fusioni. Il sindaco di Ortignano Raggiolo Pistolesi si è dimesso

945
0
SHARE

Prime conseguenze del no alle fusioni: il sindaco di Ortignano Raggiolo Fiorenzo Pistolesi in quota Partito democratico ha rassegnato le proprie dimissioni da primo cittadino. La decisione dopo aver appreso dei risultati del referendum che ha respinto l’ipotesi di fusione con il Comune di Bibbiena. Un referendum che fallisce per la seconda volta in poco più di un anno. Nella scorsa tornata referendaria era coinvolto anche il Comune di Chiusi della Verna. Anche in quell’occasione a prevalere furono i no.

“Credo che non ci siano più le condizioni per andare avanti – spiega Pistolesi come riporta il sito arezzonotizie.it – ho convocato domani il consiglio comunale al quale darò ufficialmente comunicazione delle mie irrevocabili dimissioni. Una scelta dettata dall’evidenza oltre che dovuta. Non c’è margine per continuare questa esperienza di governo. Non credevo che il risultato sarebbe stato così netto e che il territorio fosse così contrario a questo accorpamento”. Pistolesi eletto nel 2016 con il 56,77% delle preferenze, avrebbe visto scadere il proprio mandato tra circa 2 anni e sei mesi.“