Home Cronaca Spaccio itinerante. Stroncato traffico di eroina tra Firenze e Siena, 2 arresti

Spaccio itinerante. Stroncato traffico di eroina tra Firenze e Siena, 2 arresti

118
0
SHARE

Stroncato traffico di eroina in Valdelsa tra le province di Siena e Firenze con un’operazione della Polizia che ha portato all’arresto di 2 persone e al sequestro di quasi mezzo chilo di droga. I due malviventi, entrambi di origine tunisina, secondo quanto spiega una nota della questura di Siena, erano soliti fermarsi in prossimità degli svincoli dell’Autopalio per una “vendita itinerante” ai clienti. Durante un appostamento nella zona di Drove, i poliziotti hanno, infatti, verificato la presenza del veicolo con i due uomini a bordo, decidendo di procedere ad un controllo. Il conducente, alla vista dei poliziotti, ha subito cercato di ripartire, ma l’auto è stata immediatamente fermata con una manovra di sbarramento e sottoposta a ispezione. A seguito del controllo sono state trovate, nascoste in appositi contenitori del vano portaoggetti dell’autovettura, circa 40 dosi di eroina e cocaina, già confezionate e pronte per lo smercio, e una pasticca di anfetamina. I due uomini erano anche in possesso di denaro contante e numerosi telefoni e schede sim.

Droga in camera Entrambi hanno dichiarato di non avere una dimora fissa, ma incrociando alcuni dati gli agenti hanno verificato che uno dei due era ospitato da un altro nordafricano in un appartamento nella provincia di Firenze. A quel punto, i poliziotti del Commissariato di Poggibonsi, insieme ai colleghi della Squadra Mobile della Questura di Siena e a quelli della Mobile di Firenze, sono andati all’abitazione individuata per effettuare una perquisizione, portando anche un’unità cinofila specializzata nella ricerca di droga. Qui, grazie anche al fiuto del cane poliziotto Amper, sono stati rinvenuti oltre 400 grammi di eroina, all’interno della camera da letto dell’appartamento, insieme a sostanza da taglio, materiale atto al confezionamento delle dosi di droga, un bilancino di precisione, altri telefoni cellulari e schede telefoniche, alcune dosi di ecstasy e metanfetamine.