Home Newsletter Il gusto della memoria. Enrico Fink sul palco, il 18 giugno a...

Il gusto della memoria. Enrico Fink sul palco, il 18 giugno a Firenze via al Balagan Café

496
0
SHARE
Enrico Fink
Enrico Fink
Enrico Fink

Il menù di una cena pasquale a far da filo conduttore per raccontare scene di vita di una famiglia ebraica sull’asse Firenze-Ferrara. E’ “La mamma, l’angelo e la ciambella” lo spettacolo che giovedì 18 giugno inaugurerà l’edizione 2015 del Balagan Café in programma a Firenze fino al 27 agosto, la kermesse organizzata dalla Comunità Ebraica di Firenze e giunta alla sua terza edizione (ore 21 – giardini Sinagoga, via Farini). Il Balagan Café rientra nel cartellone di appuntamenti dell’Estate Fiorentina.

“La mamma, l’angelo e la ciambella” Lo spettacolo scritto e interpretato dall’assessore alla cultura della Comunità Ebraica e direttore artistico della kermesse, Enrico Fink prende il via dal menù di una cena pasquale fra le musiche, gli odori e i sapori della Ferrara ebraica di prima della guerra, quel mondo reso noto attraverso gli scritti di Giorgio Bassani. In questo viaggio a guidare lo spettatore sono la musica di Fink e le memorie (complete di ricette) di Jenny Bassani Liscia, sorella di Giorgio, in un tumulto di emozioni che farà ridere, piangere e ballare lo spettatore. Sul palco ad accompagnare Fink la Balagan Café Orkestar e il Coro dei giovani della Comunità Ebraica di Firenze.

La mostra e l’apericena  A precedere lo spettacolo, alle ore 19, i saluti della presidente della Comunità Ebraica di Firenze, Sara Cividalli e la presentazione della mostra “Mangiare a memoria. Ricette e profumi della tradizione ebraica a Firenze. Un ponte tra paesi e culture” a cura di Dora Liscia allestita all’interno del Museo Ebraico di Firenze in concomitanza con Expo Milano. Nelle vetrine sono esposti libri di cucina delle diverse tradizioni che fanno capo alla Comunità Ebraica di Firenze. Ogni testo raccoglie la “memoria”, soprattutto delle donne, che hanno tramandato, di generazione in generazione, ricette rigorosamente casher, tipiche della propria famiglia. A far da cornice un video che presenta i piatti tipici, cucinati secondo l’usanza di ciascuno, con il nome dell’autore e della pietanza. A seguire l’inaugurazione della mostra, alle ore 20,15, l’apericena “Italia ebraica da Ferrara a Livorno” sulle tracce di Jenny Bassani Liscia. Per i partecipanti ci sarà anche l’occasione per visitare la Sinagoga con guide che racconteranno storia e curiosità legate al culto e alla cultura ebraici (ore 20,45 e 22,15 – prezzo ridotto 3,50 euro) in un’iniziativa a cura della società Cooperativa Culture.

Programma completo e info su www.balagancafe.it

Informazioni e prenotazioni sinagoga.firenze@coopculture.it, 055 2346654 o 055 2466089