Home Spettacoli Lattexplus Festival. Dj da tutto il mondo nella Q1 Arena, teatro “green”...

Lattexplus Festival. Dj da tutto il mondo nella Q1 Arena, teatro “green” smontabile

106
0
SHARE

Più di venti ore di musica con dieci dj internazionali in un teatro modulare interamente smontabile e “green”, nel cuore del Parco delle Cascine di Firenze: è Lattexplus Festival, la due giorni dedicata alle arti digitali nella neonata Q1 Arena. Un vero e proprio dancefloor immerso nel verde che sabato 7 e domenica 8 settembre vedrà alternarsi in consolle Peggy Gou, Laurent Garnier, Avalon Emerson, Job Jobse, DJ Tennis, Louise Chen, Mount Kimbie, Ross From Friends, Samuele Pagliai, Speaking Minds. Il festival è curato dall’organizzazione di eventi Lattexplus e gode del sostegno dell’Estate Fiorentina 2019 del Comune di Firenze.

Novità della terza edizione della rassegna fiorentina, la Q1 Arena è una struttura mobile in grado di accogliere al coperto oltre 2000 persone ed è progettata secondo i criteri più innovativi della sostenibilità. L’arena si suddivide in due aree principali, quella interna, che accoglie pubblico, area tecnica e backstage al coperto, e quella esterna, con aree relax e ristoro. I due spazi sono collegati da un percorso esperienziale disegnato da N_D creative studio, tra architettura sostenibile e materiali hi-tech.

Il programma Protagonista assoluta del festival, la musica elettronica internazionale, con i nomi più autorevoli da tutto il mondo, tra produttori di grande esperienza, nuovi fenomeni della dance sperimentale e talenti di casa nostra. Grande attesa, sabato 7 settembre per la star della house Peggy Gou, che ha raggiunto i palchi più prestigiosi del pianeta, dal leggendario Berghain di Berlino al Coachella Festival. Impegnata attivamente nelle campagne per l’uguaglianza di genere, la dj coreana sta raccogliendo un successo inarrestabile, certificato dai milioni di streaming su YouTube e Spotify. Ad anticipare la sua performance, il djset di Kai, metà del duo londinese Mount Kimbie che vanta collaborazioni con The XX e James Blake; Louise Chen, producer francese e fondatrice del collettivo parigino Girls Girls Girls . E ancora, il live di Ross From Friends, che ha all’attivo pubblicazioni sull’iconica Brainfeeder di Flying Lotus e il fiorentino Samuele Pagliai. Si prosegue domenica 8 settembre con lo show di Laurent Garnier, tra i più grandi produttori europei contemporanei: una carriera trentennale costellata da successi e collaborazioni con vere e proprie leggende come Daft Punk, Cassius e St Germain. Prima di lui, sul palco della Q1 Arena si esibiranno la dj statunitense Avalon Emerson capace di fondere futurismo techno di stampo berlinese e sonorità soul dagli USA; Dj Tennis, fondatore dell’etichetta Life & Death e già collaboratore di Tricky. Chiuderanno una programmazione già ricca, Job Jobse, resident della School di Amsterdam e Speaking Minds, al secolo Simone Sinatti, producer italiano, apprezzato da big come Dixon e Mano Le Tough.

Non solo musica, ma anche impegno a 360° per il rispetto dell’ambiente. Oltre all’innovativa struttura green, un’altra novità di questa edizione è la campagna per riduzione della plastica monouso, grazie a bicchieri riutilizzabili, posate e contenitori biodegradabili e l’installazione dell’isola ecologica PAANDAA per la raccolta di bottiglie e bicchieri di plastica: consegnando i propri vuoti presso questo spazio gli spettatori saranno premiati con dei token spendibili in cibo e bevande. Un’operazione virtuosa che consentirà di ridurre in tempo reale l’impatto ambientale della manifestazione.