Home Spettacoli Maratona di New York. Fiona May e Luisa Cattaneo tra corsa e...

Maratona di New York. Fiona May e Luisa Cattaneo tra corsa e spettacolo al Teatro delle Arti

183
0
SHARE

Da una parte la leader, nella corsa così come nella vita, donna determinata, sicura e invincibile. Dall’altra la sua amica, più insicura, impaurita, fortemente legata a un passato dal quale non riesce a separarsi. Tra i testi teatrali contemporanei più rappresentati al mondo, “Maratona di New York” di Edoardo Erba approda il 24 gennaio al Teatro delle Arti di Lastra a Signa (ore 21), in una nuova versione a firma del regista Andrea Bruno Savelli.

Lo spettacolo In scena una coppia d’eccezione: la ex campionessa mondiale di salto in lungo, Fiona May, al suo esordio teatrale, e l’attrice Luisa Cattaneo, già protagonista in molti spettacoli di Stefano Massini e più volte al fianco di Ottavia Piccolo, Lucilla Morlacchi, Franca Valeri, Gigi Proietti. “Maratona di New York”  è anche una sfida fisica (oltre che verbale) per gli attori, impegnati a correre per l’intera durata della pièce.
Un’affannata corsa fisica ed emotiva nei meandri delle loro esistenze. Un percorso immaginario che, tra ostacoli, fatica, sudore, ricordi, memoria, tempo e spazio sospesi, celebra sentimenti autentici e suggella la storia di un’amicizia sincera e fraterna. Fiona May e Luisa Cattaneo sviluppano una vera e propria rincorsa che cresce insieme all’aumentare dei battiti del loro cuore, accompagnandoci lungo il percorso narrativo col battere delle loro suole.