Home Spettacoli Viaggio sulle note. Anton Dressler e Andrea Gottfried al Balagan Cafè, il...

Viaggio sulle note. Anton Dressler e Andrea Gottfried al Balagan Cafè, il 2 luglio musica ebraica protagonista

492
0
SHARE

duo_adarUn viaggio in musica dall’Italia alla Russia passando per l’Est Europa per esplorare l’infinito universo delle sonorità ebraiche. E’ “Sivuvim”, il concerto in programma giovedì 2 luglio a Firenze, secondo appuntamento del cartellone estivo del Balagan Café (ore 21 – Sinagoga, via Farini,6).

Il concerto Protagonista sarà il Duo Adar formato da Anton Dressler (clarinetti e live electronics) e Andrea Gottfried (pianoforte), che daranno vita allo spettacolo “Sivuvim” (“giri” in ebraico) che unisce le loro diverse esperienze, incontro tra musicisti provenienti da due Paesi distanti tra loro (Italia e Russia) che hanno fatto della musica ebraica il loro trait d’union. “Sivuvim” offrirà un viaggio sulle note dalla musica classica al jazz passando per la musica folk lorica dell’Est. Ad impreziosire il tutto i live electronics, che trasporteranno il pubblico in una dimensione onirica come all’interno di un quadro di Chagall. Dressler è un musicista poliedrico e multi strumentale che si esibisce in tutto il mondo con artisti del calibro di Boris Petrushansky, Misha Maisky, Jean-Yves Thibaudet, Julian Rachlin, Itamar Golan, Bruno Canino, Pavel Vernikov, Daniel Müller-Schott e molti altri. Gottfried è un pianista, direttore d’orchestra e manager di successo che da anni promuove la diffusione della cultura ebraica attraverso l’organizzazione di concerti e workshop. Ideatore e direttore artistico del Festival di cultura ebraica Nessiah, che si svolge annualmente a Pisa e provincia dal 1997, ha pubblicato per la casa editrice Proedi il libro “Musica di Israele – una esperienza di vita”.

L’incontro Come da tradizione ad aprire la serata del Balagan Café sarà alle ore 19 un incontro dedicato all’approfondimento della cultura ebraica: il 2 luglio si parlerà della storia della principale casa editrice specializzata in cultura ebraica in Italia e storica realtà fiorentina, La Giuntina, in compagnia del suo fondatore Daniel Vogelmann. A seguire l’apericena a base di piatti della tradizione ebraica. Alle 20,45 e alle 22,15 sono in programma anche visite guidate in Sinagoga, a cura della società Cooperativa Culture, con guide che racconteranno storia e curiosità legate al culto e alla cultura ebraici (ore 20,45 e 22,15 – prezzo ridotto 3,50 euro).

La mostra All’interno del Museo Ebraico sarà visitabile la mostra dal titolo “Mangiare a memoria. Ricette e profumi della tradizione ebraica a Firenze. Un ponte tra paesi e culture” allestita in concomitanza con Expo Milano. Nelle vetrine sono esposti libri di cucina delle diverse tradizioni che fanno capo alla Comunità Ebraica di Firenze. Ogni testo ha raccolto la “memoria”, soprattutto delle donne, che hanno tramandato, di generazione in generazione, ricette rigorosamente casher, tipiche della propria famiglia. A far da cornice un video che presenta i piatti tipici, cucinati secondo l’usanza di ciascuno, con il nome dell’autore e della pietanza.

Il Balagan Café E’ la kermesse, in programma fino al 27 agosto, organizzata dalla Comunità Ebraica di Firenze e giunta alla sua terza edizione con l’obiettivo di far conoscere la cultura ebraica creando “ponti” di dialogo e interazione tra lingue, religioni e tradizioni. Il Balagan Café è inserito nel cartellone dell’Estate Fiorentina.

Programma completo e info su www.balagancafe.it
Informazioni e prenotazioni sinagoga.firenze@coopculture.it, 055 2346654 o 055 2466089