Home Comuni La città delle torri su Rai 1, domenica 19 maggio San Gimignano...

La città delle torri su Rai 1, domenica 19 maggio San Gimignano in onda con “Paesi che vai…”

487
0
SHARE

San Gimignano, i suoi tesori artistici ed enogastronomici, la sua storia e le sue tradizioni sbarcano su Rai 1. Domenica 19 maggio alle 9.40 “Paesi che vai…” dedicherà una puntata alla splendida San Gimignano, la famosa “città delle belle torri”, considerata un capolavoro del genio creativo umano e per questo riconosciuta Città Patrimonio dell’UNESCO.

Livio Leonardi, ideatore e conduttore dello storico programma – medaglia d’oro della società Dante Alighieri per la diffusione della lingua e della cultura italiana nel mondo -, porterà questa volta il suo affezionato pubblico alla scoperta del periodo d’oro di San Gimignano, il Medioevo, quando la città fu un libero Comune. Una puntata da non perdere resa possibile grazie all’impegno e alla disponibilità dell’amministrazione comunale di San Gimignano e delle associazioni del territorio, su tutte i Cavalieri di Santa Fina.

Con Livio Leonardi faremo un tuffo nella storia, andando indietro nel tempo fino all’epoca della lotta fra Guelfi e Ghibellini, tra Papato e Impero, e incontreremo anche Dante Alighieri, il “sommo poeta” che proprio a San Gimignano giunse come ambasciatore. Scopriremo poi quali furono le potenti famiglie che costruirono le famose torri, disegnando così quello skyline unico che oggi ha reso famosa la città come “la Manhattan del Medioevo”. Questo viaggio nel tempo, che ci porterà a vedere monumenti unici come il Palazzo Comunale, la Collegiata di Santa Maria Assunta, le Torri e la Rocca di Montestaffoli, sarà accompagnato da bravissimi personaggi in costume, che faranno rivivere i fasti della città medievale.

Ma non è finita qui, Livio Leonardi ci porterà poi a scoprire uno dei prodotti più pregiati di San Gimignano, lo Zafferano DOP, e si parlerà anche di una delle feste più amate, il Carnevale. E in una città come San Gimignano, che incanta chiunque non solo con le sue torri ma anche con lo straordinario contesto verde in cui è immersa, non poteva mancare un tuffo nella natura, alla scoperta del Lago di Montepulciano.