Home Ordine degli Psicologi della Toscana Psicologi dell’emergenza attivati per il sostegno ai familiari del giovane investito in...

Psicologi dell’emergenza attivati per il sostegno ai familiari del giovane investito in via Canova

5016
0
SHARE

 

Il gruppo degli psicologi per il supporto ai familiari di vittime di incidenti stradali è prontamente intervenuto questo pomeriggio a seguito del gravissimo episodio che ha coinvolto il giovane investito in scooter dopo la sparatoria all’Isolotto. La Polizia Municipale, così come prevede il protocollo siglato tra l’Ordine degli psicologi della Toscana e il Comune di Firenze, ha attivato due psicologi che sono all’ospedale di Careggi, in ausilio agli operatori di Polizia Municipale, per offrire attività di sostegno psicologico ai familiari del giovane.

«Di fronte ad episodi gravissimi e ad una crescente situazione di tensione sociale – spiega il presidente dell’Ordine degli psicologi della Toscana Lauro Mengheri – gli psicologi sono presenti per garantire, nell’ambito delle proprie competenze professionali e della loro missione sociale il massimo del sostegno ai cittadini, agli operatori dell’emergenza e alla comunità tutta ».

«Grazie al protocollo, siglato nel 2016, – conclude Alessandro Toccafondi, referente del gruppo di lavoro psicologia dell’emergenza dell’Ordine degli Psicologi della Toscana – sono stati selezionati dal Comune oltre 30 psicologi formati nel campo della psicologia dell’emergenza che vengono immediatamente attivati dalla Polizia Municipale fiorentina in caso di necessità. Psicologi che sono intervenuti in questa come in altre situazioni di incidenti gravi avvenuti nel Comune di Firenze».