Home News “La vita presa a calci”, Banca Mps sponsorizza un film sull’Arezzo Calcio

“La vita presa a calci”, Banca Mps sponsorizza un film sull’Arezzo Calcio

330
0
SHARE

Un film sull’Arezzo Calcio, sponsorizzato da Banca Monte dei Paschi di Siena. E’ stato presentato oggi ad Arezzo il film “La vita presa a calci”, realizzato dalla casa di produzione Union Contact con la regia di Danilo Massi.


La trama – Protagonista del film è la squadra dell’A.C. Arezzo S.p.A.. La trama narra della discesa negli abissi della depressione di un ex campione, dovuta al trauma di un incidente automobilistico dove ha trovato la morte un suo amico e compagno di squadra, incidente dovuto agli eccessi causati da un successo annunciato, ed il riscatto, in età adulta, grazie agli amici, ad una nuova squadra che crede in lui e ad una ragazza che si innamora dell’uomo e non del campione. Tutti i protagonisti del film hanno, in un certo senso, “preso la loro vita a calci” ma hanno anche saputo cogliere un’altra opportunità.“Le storie dei quattro protagonisti – commenta Danilo Massi, regista del film – si trovano e s’incrociano nell’arco di una stagione calcistica. Tutti fino a quel momento sono convinti che la vita non potrà offrigli di più. Ma il destino che non è mai banale farà capire a tutti loro che non serve cercare nuove verità, ma sarà sufficiente liberarsi delle menzogne del passato”.


Le riprese – Le riprese della pellicola inizieranno ad Arezzo il 14 giugno e si protrarranno per 4 settimane per poi spostare il set a Roma. Al film parteciperanno, interpretando loro stessi, alcuni noti personaggi del mondo del calcio e attori di grande spessore come Maurizio Nicolosi e Giada Benedetti.


Una Banca vicina allo sport – Banca Monte dei Paschi di Siena, sponsor del film e dell’A.C. Arezzo S.p.A., è da sempre impegnata nella promozione e nel sostegno delle attività culturali relative al mondo dello spettacolo realizzate sul suo territorio di riferimento. La Banca è anche vicina al mondo sportivo italiano come sponsor di squadre di basket, di calcio, di rugby e di baseball  e sostenendo inoltre Federazioni sportive ed associazioni minori. “Banca Monte dei Paschi di Siena – afferma Gianfranco Cenni, responsabile area territoriale Toscana sud – è sempre vicina a questo tipo di iniziative sul territorio. Lo fa perché crede nell’importanza della cultura e dell’etica positiva dello sport, straordinarie espressioni di umanità e valori. Abbiamo accolto questa proposta con particolare entusiasmo anche perché il film verrà girato in larga misura nella città e nel territorio di Arezzo dove la Banca è da sempre presente e radicata”.


Siena