Foto di Cristian Lamorte

Condannati per tortura e lesioni aggravate in concorso 10 agenti di polizia penitenziaria del carcere di Ranza a San Gimignano (Siena).

Per loro una pena dai 2 anni e 3 mesi ai 2 anni e 8 mesi.

E’ la sentenza del giudice del Tribunale di Siena Jacopo Rocchi giunta dopo quasi 3 ore di camera di consiglio.

I 10 agenti, con i legali Manfredi Biotti e Stefano Cipriani, avevano scelto la strada del rito abbreviato dopo essere stati accusati del pestaggio di un detenuto, nell’ottobre 2018, durante un trasferimento coatto di cella.

Il pm Valentina Magnini aveva chiesto una condanna a 3 anni di reclusione per 8 agenti, 2 anni per uno di loro e 22 mesi per l’altro.