FIRENZE – Parte domani alle 20:30 con l’intervento di Matteo Renzi l’undicesima edizione della Leopolda. Tre giornate, dal 19 al 21 novembre, per discutere, confrontarsi e ritrovarsi”. L’organizzazione della Leopolda 11 annuncia la tre giorni fiorentina.

“La serata di venerdì proseguirà con l’intervento del presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano Giovanni Malagò”. “Sabato 20 i lavori partiranno alle 9.30 con i tavoli tematici coordinati dai parlamentari e amministratori locali. Nel pomeriggio parleremo di cultura, politica estera, temi sociali, con grande attenzione non solo sul lavoro dei nostri rappresentanti istituzionali ma anche di tante ragazze e ragazzi della generazione Ventotene. Daremo spazio e voce a chi vorrà portare proposte, ai molti amministratori locali e avremo la testimonianza del sindaco di Milano Beppe Sala. Parleremo di giustizia e ascolteremo i contributi, tra gli altri, di Sabino Cassese, Annamaria Bernardini De Pace e Carlo Nordio.

Alle 18.30 Matteo Renzi aprirà un focus su quanto accaduto intorno alla vicenda Open”.

Domenica 21 si ripartirà alle 9.30. “Si parlerà di politica, ma non solo. Daremo spazio agli interventi: discuteremo di volontariato e sociale – prosegue la nota – con Suor Paola e il futuro sarà più vicino ascoltando Luca Parmitano. Chiuderemo la Leopolda alle ore 13.00 dopo l’intervento di Matteo Renzi che parlerà a tutto tondo dei prossimi mesi, dell’appuntamento dell’elezione del nuovo presidente della Repubblica e delle prospettive politiche”.