Home Cultura Simbolo di toscanità. A Conti, Lopez e Solenghi conferito lo ‘Scarnicci e...

Simbolo di toscanità. A Conti, Lopez e Solenghi conferito lo ‘Scarnicci e Tarabusi/Il Troncio 2018’

128
0
SHARE

Massimo Lopez, Tullio Solenghi e Carlo Conti sono i tre vincitori del premio Scarnicci e Tarabusi/Il Troncio 2018, consegnato nelle scorse ore a Firenze, in Palazzo Vecchio. Nato nel 2006, il premio vuole ricordare i fiorentini Renzo Tarabusi e Giulio Scarnicci autori di successo del teatro di varietà, della radio, del cinema e della televisione degli esordi. Negli anni passati il riconoscimento, a cadenza biennale, è stato assegnato, tra gli altri, a Paola Cortellesi, Ricky Tognazzi, Fiorello, Lillo & Greg e Gigi Proietti.

Simbolo di toscanità Per Conti «è già un piacere ricevere un premio in generale, ancor di più nella tua città e ancor di più quando è nel ricordo dei grandi Scarnicci e Tarabusi che rappresentano l’inizio della comicità fiorentina e toscana». Solenghi e Lopez hanno sottolineato l’importanza di ricevere un premio nel Salone dei 500, «uno dei posti più belli del mondo» e poi hanno ricordato che sono «in giro in teatro da un anno e mezzo e ci saremo per un altro anno e mezzo». Il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, ha indicato il Salone del 500 come «simbolo della toscanità» così come «Carlo Conti nella sua attività come presentatore, uomo di spettacolo e operatore culturale è simbolo della nostra Toscana e della sua identità». Soddisfatta anche la presidente comunale della commissione Cultura, Maria Federica Giuliani, «per il ritorno a Firenze del premio che ricorda due fiorentini importanti che hanno fatto la storia della televisione e hanno fatto decollare lo spirito della nostra città: l’ironia, il sarcasmo e la comicità».