Home Cronaca Biciplan. Nasce il progetto pilota per una rete ciclabile emergenziale a Siena

Biciplan. Nasce il progetto pilota per una rete ciclabile emergenziale a Siena

187
0
SHARE

L’Amministrazione Comunale di Siena nella persona del Vicesindaco Andrea Corsi ha espresso il suo interessamento al progetto di una rete ciclabile emergenziale post covid presentato dalle Associazioni Senesi: Fiab Siena Amici della Bicicletta, WWF Siena, Pedale Senese ed il forum Sienaintelligente. In un incontro a Palazzo Pubblico alla presenza anche dell’Ing. Daniela Capotorti, responsabile dell’ufficio mobilità, e dell’Arch. Antonio Fantozzi, Mobility Manager del Comune di Siena, sono stati condivisi i principi ispiratori: sfruttare le strade esistenti realizzando delle corsie ciclabili unidirezionali sul margine destro della carreggiata, realizzazione di una rete ciclabile, limitazione della velocità per gli autoveicoli, ecc.

Biciplan Si tratta di opere realizzabili con limitate risorse (principalmente il costo delle strisce) ed in breve tempo. L’obiettivo è la predisposizione di un progetto pilota focalizzato sui quartieri Petriccio e Acquacalda con la prospettiva di una sua estensione a tutta la città. Il progetto può essere considerato quale base di una futura rete ciclabile della città (Biciplan) e la sua realizzazione si basa su interventi “leggeri” che consentono anche la sperimentazione di soluzioni che possono essere modificate in corso d’opera (urbanismo tattico).