Home Cronaca Coronavirus. A Firenze cena solidale per i cittadini cinesi e asiatici

Coronavirus. A Firenze cena solidale per i cittadini cinesi e asiatici

95
0
SHARE

Una cena di solidarietà nei confronti dei cittadini cinesi e asiatici più in generale contro il clima di sinofobia generato a causa dell’allarme per il Coronavirus. La organizzano il 21 febbraio a Firenze, in un ristorante cinese nella zona dell’Osmannoro, Crid (Centro ricerche interculturali e documentazione didattica), Cospe, la Cooperativa sociale Tangram e Aicic (Associazione per l’interscambio culturale Italia Cina).

«Xenofobia non dovrebbe far parte della nostra contemporaneità» «La xenofobia non dovrebbe far parte della nostra contemporaneità – sottolineano gli organizzatori in una nota – ma purtroppo riesplode con sempre maggior frequenza e virulenza, compromettendo i processi di inclusione che il mondo dell’educazione, dell’associazionismo, istituzioni locali e settori importanti del mondo politico portano avanti nei territori». La cena solidale, il costo è di 20 euro, si terrà in un ristorante cinese che verrà scelto sulla base del numero di adesioni.