Home Asciano Collegium vocale Crete Senesi, la grande musica classica risuona nella Chiesa di...

Collegium vocale Crete Senesi, la grande musica classica risuona nella Chiesa di San Francesco

356
0
SHARE

Un viaggio in note lungo 8 secoli di musica tutto da vivere nelle suggestive cornici di chiese, pievi e abbazie nelle Crete Senesi. Tutto è pronto ad Asciano per la diciannovesima edizione del “Collegium Vocale Crete Senesi” che si svolgerà dal 28 luglio al 2 agosto. Il Festival Internazionale di Musica nato per iniziativa di Philippe Herreweghe, direttore d’orchestra belga e grande amante dell’Italia, del Collegium Vocale Gent e di un gruppo di amici mecenati, permetterà al pubblico di assistere a concerti di artisti di fama internazionali e ammirare da vicino luoghi solitamente inaccessibili, come, ad Asciano, la chiesa di San Francesco, risalente al 1200, scelta per la sua particolare acustica. Domenica 28 luglio l’Opening Night del Festival proprio ad Asciano in una grande festa tra musica e divertimento in collaborazione con la Pro Loco locale a suggellare il sodalizio tra il Paese del Garbo e il Collegium Vocale Gent.

I protagonisti – Gli artisti che animeranno l’edizione 2019 del Festival sono Antwerp Symphony Orchestra, Philippe Thuriot, Edding Quartet, Collegium Vocale Gent diretto da Philippe Herreweghe, Pieter Wispelwey, Christoph Prégardien & Michael Gees, Nelson Goerner, Royal Concertgebouw Orchestra Amsterdam.

Il programma – Ad inaugurare il Festival sarà il 28 luglio ad Asciano l’Opening Night, grande festa musicale in onore di Herreweghe che si snoderà tra Piazza Garibaldi, il Bar Hervé, nella Basilica di Sant’Agata e nella Chiesa di San Francesco coinvolgendo diversi artisti e amici, con un concerto a sorpresa di cui non si conosce il programma, inserito fra altri che sono pensati appositamente per l’occasione e che rispecchiano le passioni e gli interessi di Herreweghe (a partire dalle ore 19). Il Festival proseguirà lunedì 29 luglio nella Chiesa di San Francesco (ore 20) con l’Antwerp Symphony Orchestra che eseguirà brani tratti da Debussy, Roussel e Dutilleux; alle ore 23,30, invece, al Bar Hervé si esibirà Philippe Thuriot. Martedì 30 luglio a Castelmuzio (Chiesa di Santo Stefano) alle ore 12 l’Edding Quartet si esibirà su musiche di Beethoven, mentre alle ore 22,30 a Pienza (Sant’Anna in Camprena) il Collegium Vocale Gent diretto da Philippe Herreweghe eseguirà “O Primavera” di Schutz. Triplo appuntamento mercoledì 31 luglio: alle ore 12 a Castelmuzio (Chiesa Santo Stefano) con Pieter Wispelwet che eseguirà brani tratti da Bach, Ligeti e Britten; ad Asciano (ore 20 – Chiesa San Francesco) dove Christoph Prégardien & Michael Gees suoneranno “Die Schone Mullerin” di Schubert e alle ore 23,30 seguirà l’esibizione dell’Edding Quartet con brani di Mozart. Giovedì 1 agosto ad Asciano (ore 20 – Chiesa di San Francesco) Nelson Goerner suonerà “Apasionata” di Beethoven; mentre alle ore 23,30 al Bar Hervé si esibirà Philippe Thuriot. Gran finale venerdì 2 agosto con un doppio appuntamento musicale: alle ore 12 nella Chiesa di San Francesco con la Royal Concertgebouw Orchestra Amsterdam che eseguirà brani di Brahms e alle ore 20 a Pienza (chiostro Sant’Anna in Camprena) con il Collegium Vocale Gent diretto da Philippe Herreweghe che si esibirà in “Psalmen Davids” di Schutz.