Pubblicato Tuesday 14 March 2017

Profumi e sapori. A Taste mondi lontani si incontrano ed è festa per il palato


tasteDall’11 al 13 marzo, alla Stazione Leopolda di Firenze, è andato in scena Taste, un appuntamento dedicato alle eccellenze del cibo e alla food culture. Ben 380 aziende hanno esposto “i gioielli di famiglia”, prodotti creati e presentanti con grande competenza e passione ad un pubblico delle grandi occasioni attento e stupito dalle proposte e dalle innovazioni che ogni anno questo appuntamento riesce a presentare.

Per i visitatori sono stati creati tre percorsi diversi. Il primo “Sono buoni e fanno bene”, il secondo percorso mette insieme i “Sapori a rischio d’estinzione” ed infine ci sono le “Bizzarrie da gourmet”, dove a farla da padrona è la creatività.

Pitti Taste ha celebrato la sua dodicesima edizione con un focus dedicato al caffè, simbolo di aggregazione, di identità culturale e al tempo stesso diversità. E lo ha fatto con un ricco programma di eventi – mostre fotografiche, installazioni, presentazioni di libri, contest e talk – che hanno acceso i riflettori sui diversi modi di vivere e gustare una delle bevande più amate al mondo, e che strizzano l’occhio al trend della hipster coffee culture. A contribuire al tema anche una speciale collaborazione con La Marzocco – azienda toscana leader nella produzione di macchine da caffè di alta tecnologia destinate a bar e ristoranti – per una serie di attività e gare legate ai professionisti del caffè e al pubblico di appassionati.

taste2Taste è un viaggio attraverso cibi, vini, oggetti e idee, alla scoperta delle molteplici dimensioni in cui oggi si esprime e si sperimenta il gusto: tra tradizione e innovazione, trend e lifestyle, attrezzature e tecniche professionali, food & kitchen design, con un set di allestimento curato come sempre da Alessandro Moradei. E al termine del percorso uno spazio speciale – il Taste Shop – dove acquistare i prodotti in esposizione.

Il menu di questa edizione:

taste6-TASTE TOUR, il viaggio alla scoperta e all’assaggio dei prodotti di oltre 370 aziende, selezionate tra le migliori produzioni di nicchia e di eccellenza provenienti da tutta Italia. Anche a questa edizione il percorso si presenta arricchito con la nuova area allo spazio Alcatraz. Un viaggio ricco di tradizioni e novità: dalle paste lavorate a mano dei più importanti pastifici italiani alle migliori birre artigianali fino alle novità più curiose come il Parmigiano Reggiano DOP Millesimato, il foie gras d’anatra con cedro candito e la tavoletta di cioccolato al sale marino… e tanti altri!

-TASTE TOOLS, una selezione di brand con i loro oggetti di food & kitchen design, capi di abbigliamento, attrezzature tecniche e proposte innovative per la cucina. I 10 marchi a questa edizione sono: Boglasses, Fresco, Interno 22, Kuvings, La Marzocco, Molino Rossetto, Parentesiquadra, Ratafià Firenze, Regalpack, Tablecloths.it, Un tocco di Rossetto, Vitamix, Waxmore.

-TASTE SHOP, novità di questa edizione, il Piazzale Gae Aulenti è la nuova location del Taste Shop, il negozio dove acquistare i prodotti esposti e durante il percorso di degustazione – collocato alla fine del percorso espositivo. Oltre 2.040 prodotti, e un totale di quasi 44.000 pezzi in catalogo per oltre 22.000 pezzi venduti alla scorsa edizione.

-TASTE RING, l’arena cultural-gastronomica moderata da Davide Paolini, il Gastronauta. All’interno del nuovo spazio al Teatro dell’Opera di Firenze, i protagonisti del mondo del cibo si sfideranno sui temi più caldi legati alla tavola contemporanea.

taste5A Taste mondi normalmente lontani si incontrano, i sapori stupiscono come la mortadella al tartufo o le consistenze cambiano per stuzzicare, come le lumache sotto forma di caviale bianco; ed infine cioccolata e psicologia vanno a braccetto con dei gusti creati appositamente in base al carattere o l’umore del consumatore, uno spettacolo creato per chi ha voglia di cercare sane sensazioni e vivere belle emozioni.

 

Inserisci un commento