A Lucca per la presentazione del libro

LUCCA – Non c’è stata alcuna istigazione all’odio razziale. Il gip Alessandro Dal Torrione ha archiviato la querela di Paola Enogu contro il generale Roberto Vannacci.

L’europarlamentare della Lega era finito al centro dell’indagine dopo quanto affermato nel libro “Il mondo al contrario”. “Paola Egonu è italiana, ma i suoi tratti somatici e la sua pelle non rappresentano l’italianità che si può scorgere in tutti gli affreschi, i quadri e le statue che dagli etruschi sono giunti ai giorni nostri”, la frase incriminata.

A

Articolo precedenteDue fermi per la scomparsa di Nicolas del Rio: si indaga per rapina
Articolo successivoSuccesso del made in Italy online: dall’estero il 50% delle vendite su Amazon