Home Cronaca Tweet pro Hitler. Esposto in Procura dell’Università di Siena, il docente fa...

Tweet pro Hitler. Esposto in Procura dell’Università di Siena, il docente fa appello alla «libertà di pensiero»

155
0
SHARE

Un esposto alla Procura nel quale si ipotizza il reato di negazionismo: è quanto sta predisponendo l’Ateneo di Siena, su disposizione del rettore Francesco Frati, in merito ai tweet a favore di Hitler postati dal professor Emanuele Castrucci, docente di filosofia del diritto a Siena. Avviato anche l’iter per valutare eventuali sanzioni disciplinari: la commissione incaricata si riunirà nei prossimi giorni.

Il docente fa appello alla «libertà di pensiero» Intanto il docente finito sotto i riflettori ha fatto appello alla «libertà di pensiero» e ha spiegato che quanto scritto su twitter sono «opinioni del tutto personali», espresse «fuori dall’attività di insegnamento». Questa in sintesi la risposta di diniego a un incontro data per mail da Castrucci al suo direttore del dipartimento di giurisprudenza Stefano Pagliantini. A riferirlo ai giornalisti Pagliantini che stamani aveva inviato una mail a Castrucci chiedendo un incontro per un chiarimento.

Il direttore di dipartimento Pagliantini: «Contenuti inaccettabili» E lo stesso direttore di dipartimento definisce «inaccettabili» i contenuti dei «post attribuiti al professor Emanuele Castrucci». «L’inequivoca linea scientifica e culturale del dipartimento è concretamente attestata, tra l’altro, dalle molteplici iniziative assunte in questi anni – prosegue in una nota Castrucci -. Esemplificativamente: convegno in memoria del prof. Guido Tedeschi, insigne civilista dell’Università di Siena, destituito dall’insegnamento a seguito dell’emanazione delle leggi razziali fasciste; convegno su ‘L’Italia a 80 anni dall’emanazione delle leggi razziali’ e relativa pubblicazione degli atti; Summer school ‘Diritti umani e terrorismo’ frutto di una collaborazione tra il dipartimento di giurisprudenza, il ministero degli Esteri israeliano – Ambasciata di Roma e tre Università israeliane (Università Ebraica di Gerusalemme, Ben Gurion University e Bar-Ilan University); progetto per l’attribuzione di assegni di ricerca in ambito culturale in collaborazione con la Sinagoga di Siena e la Comunità Ebraica di Firenze».