Home Cronaca Incolumità a rischio. Cade intonaco, il sindaco chiude la chiesa di Santa...

Incolumità a rischio. Cade intonaco, il sindaco chiude la chiesa di Santa Caterina

327
0
SHARE

«L’incolumità dei cittadini è prioritaria». Così il sindaco di Livorno Filippo Nogarin commentando la chiusura al pubblico, per la caduta di parti di intonaco dovuta a vecchie infiltrazioni, la chiesa a pianta ottagonale di Santa Caterina in piazza dei Domenicani nel quartiere della Venezia a Livorno. Il primo cittadino ha emesso un’ordinanza contingibile e urgente di inagibilità temporanea della chiesa.

Chiusura per garantire l’incolumità Per garantire l’incolumità nella chiesa di Santa Caterina «servono interventi di messa in sicurezza urgenti e fino a quando non saranno realizzati dovrà restare chiusa – spiega il sindaco Nogarin -. Le criticità dell’edificio erano già state oggetto di rilievi in agosto durante il sopralluogo dei vigili del fuoco e della Soprintendenza. A ieri la situazione non era stata risolta e sono intervenuto come impongono legge e coscienza. Abbiamo avvertito della decisione presa il parroco don Michele Esposto, quale legale rappresentante della struttura, e il vescovo Simone Giusti. Siamo certi che comprendano la necessità per il Comune, e in particolare per me che ne sono il sindaco, di tutelare primariamente l’incolumità dei fedeli e curiosi legati alla chiesa di Santa Caterina. Appena sarà ripristinato il livello di sicurezza necessario revocherò l’ordinanza».