Home Cultura L’omaggio. Poste Italiane celebra Fibonacci con un francobollo nell’850esimo anniversario della nascita

L’omaggio. Poste Italiane celebra Fibonacci con un francobollo nell’850esimo anniversario della nascita

327
0
SHARE
Francobollo Fibonacci

Un francobollo emesso da Poste Italiane valido per la posta ordinaria per celebrare Leonardo Pisano detto il Fibonacci, nell’850esimo anniversario della nascita.

Il bollo raffigura a sinistra la testa della statua ottocentesca dedicata al Fibonacci collocata nel camposanto monumentale di Pisa in piazza dei Miracoli; a destra è rappresentata la “sezione aurea” in cui è riportata l’inizio della cosiddetta “successione di Fibonacci”. Il Fibonacci fu un grande matematico medievale: nato a Pisa (la tradizione fissa come data di nascita il 1170), Leonardo Pisano lavoro’ in gioventu’ presso la colonia mercantile pisana di Bugia in Algeria dove venne in contatto anche con la tradizione matematica araba. Al ritorno a Pisa dopo vari viaggi, comincio’ a mettere per iscritto le sue ricerche: nel 1202 risale il suo famoso ”Liber Abbaci” che contribui’ grandemente a diffondere in occidente l’uso delle cifre indo-arabe (le stesse che usiamo ancora oggi) e dello zero. Nelle sue opere il Fibonacci ampliò le conoscenze alla soluzione di problemi algebrici e geometrici frutto di sue elaborazioni personali e dimostrazioni scientifiche. Il suo nome e’ legato, tra l’altro, alla successione numerica, detta appunto di Fibonacci: una sequenza di numeri 1,1,2,3,5,8,13,21…che inizia con i valori 1 e 1, a partire dai quali ogni nuovo termine viene generato tramite la somma dei due precedenti, che trova anche numerose applicazioni in ambito reale ed è strettamente legata con la ”sezione aurea”.