PONTEDERA – Piaggio da record. Lo raccontano i numeri che inquadrano l’andamento ottenuto nel 2022.

“Nonostante il quadro macroeconomico sia ancora molto complesso, il gruppo ha archiviato i primi nove mesi dell’anno con i risultati migliori di sempre, in crescita a doppia cifra – ha affermato Roberto Colaninno, presidente e amministratore delegato di Piaggio -, spinti in particolar modo dalle ottime performance dell’area Apac (Asia e Pacifico), che riceverà un ulteriore impulso dal nuovo stabilimento produttivo che inaugureremo il prossimo mese in Indonesia”.

Crescita che secondo il dirigente è data dall’offerta dell’azienda di Pontedera (Pisa). “Abbiamo un portafoglio di marchi – ha aggiunto Colaninno – unici al mondo, la gamma di scooter e moto più evoluta di sempre, dotata di innovativi sistemi di sicurezza, elettronica e motorizzazioni che combinano maggiori performance a un minore impatto ambientale. Anche nell’ultimo trimestre del 2022 perseguiremo il nostro importante percorso di crescita, confermando gli investimenti previsti e rafforzando l’impegno sulle tematiche Esg”.

Articolo precedenteMps, le fondazioni bancarie e un aumento non indigesto. Profumo (San Paolo): “Piano industriale interessante”
Articolo successivoL’emergenza della crisi climatica si fa sempre più urgente e la partecipazione attiva sempre più indispensabile