Home Cronaca Verso la Carriera. Palio, provaccia all’Onda. Esordio di ‘Turbine’ nel Leocorno

Verso la Carriera. Palio, provaccia all’Onda. Esordio di ‘Turbine’ nel Leocorno

419
0
SHARE

terza prova (132)E’ stata la contrada dell’Onda a vincere la sesta prova del Palio di Siena, la cosiddetta ‘provaccia’ visto il moderato impegno di cavalli e fantini in vista della carriera dedicata alla Madonna di Provenzano che si correrà questa sera alle 19.30. Al momento dell’ingresso della Torre dalla rincorsa, ottimi spunti in partenza di Selva, Nicchio e Oca. L’Onda si è portata in testa alla curva di San Martino ed ha concluso per prima i tre giri di Piazza del Campo, doppiando numerose contrade che andavo sostanzialmente al passo. La prova è stata preceduta dalla Messa del Fantino che si celebra all’altezza della cappella di Palazzo comunale: a questo punto tutte le accoppiate cavallo-fantino sono definitive. Unico fantino esordiente è Elias Mannucci, nel Leocorno, sul cavallo Mississippi. Il soprannome che accompagnerà Mannucci per tutta la vita è Turbine. Confermate tutte le altre accoppiare: nella Torre, sul cavallo Morosita Prima, c’è Andrea Mari detto Brio; nella Pantera, su Quintiliano, Jonatan Bartoletti detto Scompiglio; nel Valdimontone, su Porto Alabe, Massimo Columbu detto Veleno II; nella Civetta, su Roba e Macos, Valter Pusceddu detto Bighino; nell’Onda, su Osama Bin, Alberto Ricceri detto Salasso; nella Tartuca, su Mocambo, Carlo Sanna detto Brigante; nella Selva, su Quit Gold, Luigi Bruschelli detto Trecciolino; nell’Oca, su Oppio, Francesco Caria detto Tremendo, e nel Nicchio, su Occolè, Giovanni Atzeni detto Tittia.