Pubblicato Tuesday 17 June 2014

Flamenco y Contemporáneo per una notte gitana ad Arezzo


Javier Moreno

La sorpresa musicale dell’estate si svela ad Arezzo giovedì 19 giugno. “Flamenco y Contemporáneo”, un concerto non solo esclusivo per la Toscana quanto originale e imperdibile nella lussuosa cornice di Ca de Frati, una proposta solo apparentemente choc del duo formato dal contrabbassista Javier Moreno Sanchez  e dal chitarrista flamenco Rycardo Moreno Montiel (ore 21).

Jazz e radici zingare sul palco Due artisti spagnoli di fama internazionale si incontrano in questo angolo di paradiso per dare prova del loro straordinario eclettismo, capace di coniugare jazzarmonia atonale e radici zigane. Il caleidoscopico programma della serata nasce dalla fusione di due anime: quella gitana di Rycardo Moreno Montiel e l’altra madrileno-newyorkese e contemporanea di Javier Moreno. Chitarra flamenca e contrabbasso jazz che si uniscono per creare un mix unico fatto di improvvisazione, complicità e sperimentazione.

Rycardo Moreno Montiel

Viaggio esotico tra storie intriganti Un nuovo suono fresco ed energico, nella lussureggiante serra eventi di Ca de Frati, proposto grazie ad un repertorio che non ha eguali nel panorama musicale internazionale. I brani promettono una narrazione musicale in grado di partire da singole “storie” per svilupparsi in percorsi imprevisti. Intriganti, nostalgici o dal sapore deciso ci guideranno in un esotico viaggio alla scoperta del duo spagnolo. A mi abuela Pepa: Cantiña ci svelerà le origini del chitarrista Rycardo Moreno Montiel nella Siviglia degli anni ’90, accompagnatore di sua nonna, la cantaora  “Pepa la Cartuja”. Il profilo creativo di Javier Moreno e le influenze internazionale di teatro, danza e arte visiva affioreranno in Prospect vals West: Tanguillos, Valsing Sants: Tanguillos e Midnight Road: Balada. Con i brani Menilmontant: Balada- Bolero e Valsing Sants: Tanguillos Mio  si completa il quadro: tutto il jazz sperimentale del contrabbassista-compositore viene prepotentemente fuori. Nei pezzi Bolero Café: Bolero, La generosidad de los perseguidos: Soleá e La danza del sonido: Bulerías invece, torna a parlare la chitarra nomade e intensa del chitarrista-compositore Rycardo Moreno Montiel. La serata si concluderà in dolcezza per il palato, spruzzata dal piccante sapore musicale di “Influencias del Mambo”: Javier e Rycardo ci saluteranno così prima di proseguire il loro viaggio di sperimentazione, un pò jazz un pò gitano, “Flamenco y Contemporáneo”.

 

 

 

 

Inserisci un commento

Utilizziamo i cookie per offrirvi una miglior esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti al loro utilizzo. Informazioni .