FIRENZE – L’annuncio è in programma il 21 maggio. Sul sito di Estar sarà pubblicato il bando per la ricerca di 18 medici da destinare ad aree disagiate.

Si cercano sette operatori per la Toscana sud est; due in quella centro e nove per la nord ovest. I giovani medici verranno assegnati per tre anni alle strutture, poi potranno scegliere se proseguire in quella sede il servizio per altri due anni oppure essere assegnati a un altro dei presidi ospedalieri più centrali della Asl di riferimento. Conclusi i cinque anni, il professionista potrà decidere se proseguire la propria carriera nel presidio assegnato oppure spostarsi in un altro ospedale del sistema sanitario regionale.

Negli anni di permanenza negli ospedali delle aree periferiche, i medici saranno adeguatamente valorizzati dal punto di vista economico grazie alla maggiorazione dell’incarico e a esclusive premialità annuali che nell’arco dei cinque anni potranno andare da 1.420 a 8.300 euro l’anno. saranno garantiti rimborsi e, nel caso dell’Isola d’Elba, pure l’opportunità di un alloggio in foresteria.

Articolo precedenteSu del 3% il costo delle mense scolastiche: 4,20 euro il pasto medio
Articolo successivoCarlo Municchi a capo dei giovani imprenditori di Confindustria Toscana sud