FIRENZE – Non è più rossa come una volta, ma in Toscana il Pd, a livello di elezioni europee, è ancora il primo partito. Lo schieramento Dem ottiene il 31,40%, contro il 27,44% di FdI.

La forza guidata da Giorgia Meloni riesce quasi a pareggiare il risultato nazionale, mentre quella guidata di Elly Schlein fa meglio di circa 7 punti. Per quanto riguarda gli inseguitori, rispetto al dato italiano, Alleanza Verdi e Sinistra sopravanza Forza Italia e Lega, ottenendo il 7,55% dei consensi. Il M5S si conferma al terzo posto, ma scavalla appena l’8%. La compagine a firma Bonino-Renzi, Stati Uniti d’Europa, riesce a superare la soglia di sbarramento del 4%, cosa che non ha fatto su scala nazionale, attestandosi a 4,80%. Pace terra e dignita con il 3% fa meglio di Azione (2,80%).

Guardando alle singole province, il Pd vince a Firenze, dove ottiene il risultato migliore (36,57%), Livorno, Pisa, Prato e Siena. Fratelli d’Italia è prima ad Arezzo, Grosseto (dove si registra il dato più alto con il 34,26% delle preferenze), Lucca, Massa-Carrara, Pistoia. Da segnalare l’exploit di Forza Italia a Massa, con il 15,61%. E’ l’unica provincia dove o il Pd o FdI, non raggiungono il 30%.

Articolo precedenteMaltempo. Pioggia e grandine, in Toscana registrati oltre 4 mila fulmini
Articolo successivoElezioni, le preferenze premiano Nardella (che fa meglio di Schlein) e Vannacci: al primo posto però Meloni, con 125 mila voti