Home Cronaca Baby boom. Ad Arezzo è record di nascite, in calo in Italia....

Baby boom. Ad Arezzo è record di nascite, in calo in Italia. Il sindaco: «Indicatore di benessere»

144
0
SHARE
Foto Pixabay

Boom di nascite ad Arezzo, in controtendenza con i dati nazionali. Nel 2019, secondo numeri resi noti dall’Istat, il dato aretino spicca dal momento che, a fronte di un calo nazionale del 4,45%, Arezzo segna un +5,84 per cento con un aumento di 37 neonati rispetto al 2018.

Il sindaco: «Indicatore di benessere» Arezzo in Toscana è l’unica città con il segno positivo e lascia a distanza Massa, Siena e Carrara. «Un andamento – ha sottolineato il sindaco Alessandro Ghinelli – indicatore di benessere. Se lo leggiamo però in chiave amministrativa speriamo che sia frutto dei buoni servizi offerti all’infanzia. Abbiamo lavorato sodo in questi cinque anni con una serie di iniziative che hanno portato a coprire i costi del 50 e addirittura 100%». Nel 2020 la città non solo prosegue ma raddoppia questo trend. Dal primo gennaio al 30 giugno sono nati 347 bambini, già 34 in più rispetto al 2019.