Home Cronaca Stipendi in ritardo. Sciopero dei lavoratori Manital per la pulizia dei treni....

Stipendi in ritardo. Sciopero dei lavoratori Manital per la pulizia dei treni. I sindacati: «Famiglie lasciate senza soldi»

357
0
SHARE

Sciopero di 4 ore dei lavoratori del consorzio Manital venerdì 14 giugno «poiché da più di un anno sono costretti a subire, spesso in maniera anche pesante, continui ritardi nel pagamento degli stipendi». A dirlo, in una nota, i sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, UilTrasporti Toscana. Il consorzio Manital (che conta oltre 100 lavoratori) si occupa di pulizie dei treni e delle stazioni ferroviarie «a seguito di gare vinte con ribassi a nostro modo di vedere eccessivi, anche del 40%» spiegano i sindacati.

«Lavoratori e famiglie senza soldi» «Nel mese di maggio le aziende del consorzio hanno comunicato che ci sarebbe stato l’ennesimo ritardo nel pagamento degli stipendi – si legge nella nota – , ed hanno garantito che gli stessi sarebbero stati erogati il giorno 30 invece che il giorno 20, termine ultimo per i pagamenti espresso dal contratto nazionale. Purtroppo il 30 maggio gli stipendi non sono arrivati lasciando i lavoratori e le loro famiglie senza soldi e con gli impegni da pagare. I sindacati sono intervenuti in più occasioni, sia a livello territoriale che nazionale, per tutelare i lavoratori anche nei confronti delle committenze che hanno la piena responsabilità e l’interesse alla corretta applicazione delle norme ed alla pulizia dei treni e delle stazioni. I lavoratori affermano di voler continuare la loro lotta finchè non verrà trovata una soluzione definitiva al regolare pagamento degli stipendi» concludono i sindacati.